Prestito Migliore sul Mercato, come deve essere e qual è

Prestito Migliore sul Mercato

Quali sono i prestiti migliori che si possono trovare in circolazione? Chi li eroga? Cosa è necessario valutare prima di stipulare un contratto di questo genere?

Iniziamo col dire che i prestiti migliori possono essere stipulati sia di persona andando direttamente presso lo sportello dell’istituto bancario o della società finanziaria scelta che online attraverso gli appositi comparatori di finanziamenti o direttamente dai siti ufficiali delle principali banche che erogano finanziamenti anche attraverso i canali internet sfruttando la recente tecnologia della firma digitale.

Spesso ci viene chiesto quale tra i vari finanziamenti risulta essere il prestito migliore. La risposta non è facile come può sembrare perché per valutare quale prestito personale sia migliore rispetto a tutti gli altri è necessario verificare diversi fattori.

Per alcuni potrebbe essere indispensabile ricevere l’erogazione del denaro in tempi brevi e quindi per loro la soluzione migliore sarebbe quella di richiedere un prestito veloce ma anche qui ci potrebbero essere delle limitazioni. Per usufruire velocemente del credito innanzitutto non si deve far parte di quella categoria di persone che sono stati segnalati come cattivi pagatori o come protestati. Per questi soggetti i tempi si dilungano sempre o perché la banca richiede delle garanzie aggiuntive o perché vuole che il richiedente venga assistito da un garante. Più controlli comportano una maggiore perdita di tempo e pertanto il periodo per ottenere un finanziamento potrebbe dilungarsi sino a non poter più parlare di finanziamenti veloci. In alternativa i cattivi pagatori ed i protestati potrebbero scegliere, in base al tipo di reddito percepito, soluzioni come la cessione del quinto dello stipendio e la cessione del quinto della pensione ma tali forme di credito sono a disposizione esclusivamente per i lavoratori dipendenti ed i pensionati.

 

Prestito con il Tasso d’interesse Migliore

Se non si è interessati nella rapidità dei tempi di erogazione sicuramente un altro fattore ritenuto fondamentale per reputare un prestito migliore di un altro è verificare i tassi Tan e Taeg. Grazie al primo tasso, il Tan, sarà possibile calcolare a quanto ammontano gli interessi che andranno a maturare sulla somma richiesta.

Grazie al secondo tasso, il Taeg, sarà invece possibile calcolare l’importo complessivo che si andrà a rimborsare tramite il pagamento delle rate che comprenderà non solo gli interessi passivi maturati ma anche tutte le eventuali spese accessorie come quella di apertura della pratica e quelle di gestione o di incasso della rata. Se si cerca il prestito più conveniente di sicuro sarà necessario scegliere il finanziamento che offre un Taeg minore. Se il Taeg è pari allo 0% possiamo parlare di finanziamento a tasso zero. In tal caso si usufruirà della vantaggiosissima possibilità di utilizzare il denaro preoccupandosi poi di rimborsare esclusivamente lo stesso importo che è stato richiesto in prestito.

 

Tan e Taeg

Per valutare quale prestito sia migliore di un altro è necessario valutare sin da subito due cose: il tasso TAEG e le condizioni offerte da un’eventuale proposta commerciale.

Abbiamo nominato il tasso Taeg e non in Tan. Questo perchè quando si deve valutare quale prestito ha un costo minore di un altro non ci si deve basare esclusivamente agli interessi che andranno a maturare sul capitale (calcolabili con il Tan) ma è più corretto valutare oltre agli interessi che andranno a maturare nel tempo anche tutte le spese che si andranno a sostenere (calcolabili con il Taeg). Per valutare quale tra più finanziamenti sarà quello meno caro sarà necessario quindi controllare quale tra questi avrà un tasso Taeg inferiore.

Come abbiamo già detto però non si dovrà controllare solo il Taeg per verificare quelli che dovrebbero essere i prestiti migliori, sarà quindi opportuno valutare tra le varie possibilità quale dei vari pacchetti offerti dalla società finanziaria può soddisfare al meglio le proprie esigenze. Basti pensare, ad esempio, che alcuni istituti di credito forniscono dei pacchetti di prestiti personali dove è possibile usufruire durante l’arco della durata del periodo di rimborso di alcune particolari funzioni quali il Salto Rata, il Cambio Rata o l’Estinzione Anticipata.

 

Non valutare solo il Prestito più Conveniente

Altre opzioni sono disponibili quando si fa richiesta di un finanziamento. Per alcuni potrebbero essere non necessarie, per altri potrebbero invece rivelarsi indispensabili. Basti pensare ad i nuovi piani finanziari offerti da diverse società finanziarie che prevedono delle opzioni chiamate Salto Rata, Cambio Rata o Estinzione Anticipata. I nomi potrebbero cambiare in base al gruppo bancario ma ormai quasi ogni istituto di credito dispone di piani simili. L’opzione Salto Rata permette al cliente di rimandare il pagamento di una rata al termine del piano di rimborso.

Il Cambio Rata invece permette al cliente di aumentare o diminuire l’importo della rata mensile da pagare in modo tale da aumentarne o diminuirne il piano di rimborso. L’Estinzione Anticipata riguarda invece la possibilità di rimborsare prima della scadenza tutta la quota del debito residuo senza pagare alcun tipo di penale.

Scegliere tra i vari finanziamenti offerti il prestito migliore non è quindi una scelta che va fatta in via generica ma deve essere fatta valutando le proprie esigenze e le proprie possibilità economiche. Non è quindi possibile fare una scelta oggettiva ma si dovrà effettuare una scelta di tipo soggettivo che varierà quindi da cliente a cliente.

 

Come Scegliere il Miglior Prestito: Salto Rata, Cambio Rata e Estinzione Anticipata

Le proposte commerciali variano da un istituto di credito ad un altro ma in via generica possiamo affermare che:

  • L’opzione Salto Rata permette di posticipare il pagamento di una rata al termine del periodo di rimborso. Se il cliente si trova quindi in un momento di difficoltà potrà evitare il pagamento di una rata posticipandolo al termine del finanziamento;
  • L’opzione Cambio Rata consente al cliente di modificare l’importo della rata mensile in modo tale da renderla di un importo più alto o più basso in base alle proprie esigenze. Alzando l’importo si andrà a ridurre il piano di rimborso, diminuendo la rata si andrà invece ad allungare il periodo di rimborso.
  • L’opzione Estinzione Anticipata permette invece al cliente di estinguere il finanziamento in qualsiasi momento senza dover pagare nessuna penale.

Queste sono solo alcune delle opzioni che è possibile trovare nei nuovi piani finanziari offerti dai maggiori gruppi bancari. Durante la scelta è bene quindi confrontare le varie proposte commerciali, possibilmente di diversi gruppi bancari, col fine di scegliere tra i prestiti migliori quello che si adatta meglio alle proprie esigenze oltre che quello che permetterà di pagare meno interessi e spese rispetto agli altri.