Prestito Banco di Napoli, ora Intesa SanPaolo

Prestito Banco di Napoli

I prestiti Banco di Napoli sono gli stessi messi a disposizione da Banca Intesa SanPaolo in quanto da diversi anni ormai vi è stato l’accorpamento di diverse banche in un unico gruppo bancario.

Vediamo comunque, a livello informativo, quali erano i prestiti a disposizione per coloro che erano clienti, o che volevano diventarlo, del Banco di Napoli.

In questa guida vedremo quali sono i vari tipi di finanziamenti che l’istituto di credito offriva mettendo in risalto le soluzioni dedicate ai giovani e quelle che utilizzano la formula della cessione del quinto. Vedremo infine se questo istituto di credito eroga o meno i prestiti cambializzati.

 

Finanziamenti

Quando si cerca un prestito personale non ci si deve soffermare alla prima soluzione. Ogni istituto bancario ha più di un’offerta commerciale e non ci si deve soffermare solo a quella che a primo impatto pare essere la più economica. Occorre valutare con attenzione le varie possibilità, paragonarle tra loro e capire quali potrebbero essere le diverse opzioni che nel tempo potrebbero tornarci utili. Proprio per questo è davvero molto ampia la lista dei prestiti personali Banco di Napoli, in modo tale da riuscire ad accontentare un po’ tutte le esigenze dei vari clienti. Analizziamole insieme.

PerTe Prestito Facile: si tratta di una soluzione flessibile che può essere utilizzata per qualsiasi tipo di bisogno, a patto che l’esigenza sia relativa all’ambito familiare o personale e quindi estranea all’attività imprenditoriale.

PerTe Prestito in Tasca: un finanziamento che permette di godere di una determinata cifra, fissata in sede contrattuale, e di utilizzarne la quota residua, anche più volte, ogni volta che lo si ritiene opportuno. In pratica è come se il cliente avesse un certo budget a sua disposizione che non deve obbligatoriamente utilizzare subito ma che può essere usato solo nel momento in cui ritiene di averne la necessità. Il denaro non ha nessun vincolo e quindi può essere speso nella maniera che il cliente preferisce.

Prestito Proteggi Mutuo: un’importante aiuto economico per chi deve rimborsare il mutuo e desidera farlo con una maggiore tranquillità.

PerTe Prestito Exclusive: è il finanziamento dedicato a chi deve sostenere delle spese importanti e quindi consente di richiedere degli importi elevati.

FidoPiù: con questa linea di credito si potrà abbinare un fido al proprio conto corrente. Si potrà quindi prelevare dal conto corrente un importo superiore a quello disponibile. Un utile servizio per chi deve sostenere delle spese impreviste.

Servizio Monorata: il piano di consolidamento debiti che permette di pagare un’unica rata mensile dal comodo importo relativa a più finanziamenti aperti. Questo finanziamento permette quindi di accorpare più prestiti personali aperti, anche presso diversi istituti di credito, e di pagare un’unica rata.

Prestito Multiplo: è una delle possibili soluzioni ideali per chi deve realizzare uno o più progetti importanti. E’ possibile richiedere sino a 75.000€ da rimborsare in un massimo di 10 anni. E’ possibile godere dei servizi Posticipo Rate e Cambio Rata.

Prestito Maxi Pignoratizio: è il finanziamento del Banco di Napoli che permette di utilizzare il denaro ottenuto per le spese riguardanti la propria famiglia. Può essere richiesto dai lavoratori autonomi, dai lavoratori dipendenti e dai pensionati che hanno un’età compresa tra i 18 e gli 80 anni di età. E’ importante ricordare che gli 80 anni non dovranno essere ancora compiuti nella data in cui scadrà il finanziamento. E’ vietato utilizzare il denaro richiesto per scopi imprenditoriali, speculativi o legati alla propria attività lavorativa.

Prestito Pensionati INPS: è la cessione del quinto della pensione del Banco di Napoli. Possono usufruirne tutti i pensionati Inps che non abbiano già in corso una cessione del quinto e che abbiano un’età non superiore agli 83 anni. E’ possibile finanziare sino a 75.000€ da rimborsare entro 10 anni. Il finanziamento dovrà essere completamente rimborsato prima che il pensionato compia 85 anni.

Prestito Superflash: è il finanziamento per i giovani che hanno un’età compresa tra i 18 ed i 35 anni e che risiedono in Italia da almeno due anni. E’ richiedibile pur non avendo un reddito fisso dimostrabile, l’importante è che comunque il richiedente abbia lavorato per almeno 18 mesi negli ultimi due anni e che comunque abbia un lavoro nel momento in cui effettuerà la richiesta di finanziamento. La finalità di questi prestiti Banco di Napoli dovrà essere strettamente legata alle esigenze personali ed a quelle legate alla propria famiglia. Anche qui non sarà possibile utilizzare il denaro ricevuto per scopi legati al lavoro o di natura speculativa.

Prestito Dipendenti Pubblici: si tratta del piano di cessione del quinto dello stipendio, dedicato ai dipendenti pubblici ed anche ai convenzionati Mef. Il pagamento delle rate avverrà in maniera automatica decurtando, ogni mese, l’importo dovuto direttamente dalla busta paga del cliente. Vi è la possibilità di finanziare importi che vanno dai 4.800€ fino a 75.000€. La rata da pagare sarà di minimo 100€ mensili e di un massimo che non dovrà superare un quinto di quello che ogni mese viene percepito in busta paga.

 

Prestiti per i Giovani

Esiste un piano finanziario dedicato anche ai più giovani e cioè a tutti quei ragazzi che hanno un’età compresa tra i 18 ed i 35 anni. L’offerta commerciale prende il nome di PerTe Prestito Giovani. Oltre all’età vi sono altri requisiti da rispettare per poterlo richiedere. Il ragazzo che richiede il finanziamento per i giovani dovrà essere residente in Italia da almeno due anni ed aver lavorato, sempre negli ultimi due anni, per almeno 18 mesi. E’ possibile richiedere dai 2.000€ ai 30.000€ da rimborsare in 2 anni o massimo in 10. Sarà necessario fornire all’istituto di credito le ultime buste paga o le ultime dichiarazioni dei redditi.

 

Prestito per Studenti

Si chiama PerTe Prestito con Lode ed è un’ulteriore finanziamento offerto dal Banco di Napoli nei confronti degli studenti universitari e di quelli che vogliono effettuare un master. Può essere richiesto per sostenere le spese universitarie e del master a patto che lo studente sia ritenuto meritevole e soddisfi le condizioni previste dalle convenzioni che vi sono tra la banca e l’Università frequentata.

 

Cessione del Quinto

Come ogni istituto di credito che si rispetti, anche il Banco di Napoli ha dei piani di cessione del quinto.

 

Cessione del quinto dello stipendio per Dipendenti Pubblici

Il nome dell’offerta è PerTe Prestito Dipendenti Pubblici (anche convenzione MEF) e permette di ottenere il denaro richiesto in maniera semplice e veloce, senza garante e con zero spese di mediazione e di istruttoria della pratica.

 

Cessione del quinto della pensione

Questa linea di credito si chiama PerTe Prestito Pensionati INPS ed è dedicata a tutti quei pensionati, con gestione della pensione da parte dell’ente INPS, che desiderano finanziare l’acquisto di un bene, di un prodotto o la realizzazione di un proprio progetto personale.

 

Calcola Rata

Facciamo un esempio pratico per dimostrare come si calcola la rata di un finanziamento. I dati riportati sono solo un esempio del funzionamento del prestito personale ed i dati utilizzati per calcolare l’importo della rata da pagare potrebbero non essere attuali in quanto i tassi di interesse variano continuamente.

Un cliente può richiedere 5.000€ da rimborsare in 36 rate mensili. Con un Tan del 5,6% e senza spese accessorie il cliente potrà rimborsare quanto dovuto con 36 rate da 141,90€.

 

Prestito Cambializzato Banco di Napoli

Sono diverse le email che abbiamo ricevuto a riguardo, alcuni dei nostri lettori ci hanno chiesto se il Banco di Napoli eroga i prestiti cambializzati. Chi non conoscesse di cosa stiamo parlando sappia che si tratta di finanziamenti dove il debitore si impegna a pagare le cambiali per rimborsare il proprio debito.

Sono poche le banche e gli istituti di credito che si occupano dell’erogazione di questo tipo di finanziamento e molto probabilmente la richiesta dei nostri lettori dipende proprio da questo motivo. Purtroppo però ci tocca dare una spiacevole notizia, il Banco di Napoli, così come tutte le banche appartenenti al gruppo Intesa SanPaolo, non eroga prestiti con cambiali.