Prestito 500 Euro, che Banca li Concede, Documenti e Garanzie Richieste



Quando occorre avere una disponibilità economica non troppo sostanziosa, probabilmente, non tutti sono a conoscenza che si può richiedere un Prestito 500 euro che si può ottenere (non troppo facilmente però) in breve tempo. Ma di cosa tratta nello specifico? E quali garanzie sono richieste? Scopriamolo insieme in questo articolo.

 

Che Banca li Concede

Un Prestito da 500 Euro o di somma leggermente maggiore può essere richiesto dai lavoratori autonomi, dipendenti e pensionati collegandosi sul sito online dei seguenti Enti di Credito:

  • La Compass che offre ai clienti una formula denominata Minicredito
  • L’Agos Ducato a cui è possibile chiedere un prestito personale a partire da un minimo di 500 euro fino a un massimo di 30.000 euro
  • Le Poste Italiane che propongono il Mini Prestito BancoPosta, che consente di ottenere da un minimo di 1.000 euro fino a un massimo di 3.000 euro
  • La Banca Unicredit, che in circa 24/48 ore, consente di ottenere (con la formula CreditExpress) una somma minima che parte dai 1.500 euro

 

Documenti Richiesti

Ovviamente al momento in cui si effettua la richiesta è fondamentale allegare anche tutta la Documentazione richiesta e, siccome per ottenere un Prestito 500 Euro non occorre specificare delle grosse motivazioni bisogna presentare solo:

  • La Carta d’Identità in corso di validità
  • La busta paga
  • Il cedolino della pensione

Inoltre è importantissimo non trascurare di verificare il TAEG e il TAN, in quanto da questi due fattori viene stabilito il Tasso d’interesse che verrà applicato sul pagamento della rata, fortunatamente oggigiorno su internet è possibile valutare le varie offerte sui Prestiti e trovare quella che più si adatta alle personali esigenze di ognuno.

In alternativa, comunque si può anche valutare la possibilità di richiedere un Prestito 500 euro attraverso la formula del Social Leading, ovvero delle società di privati che operano online prestando piccole somme di denaro.

 

Le Garanzie che occorre presentare

Come tutti ben sappiamo nessun Ente di Credito eroga un Finanziamento senza solide garanzie e, per ottenere un Prestito 500 Euro ovviamente il principio non cambia e di conseguenza il richiedente deve:

  • Esibire un documento che possa dimostrare la condizione reddituale (quindi la busta paga e/o il cedolino della pensione)
  • Non essere stato segnalato al CRIF come cattivo pagatore
  • Un Garante, ovvero una terza persona (un genitore, un fratello, un amico) che sostanzialmente diventa un fideiussore che in caso di mancato pagamento si assume la responsabilità di estinguere il debito contratto di tasca propria

Però esistono anche situazioni particolari in cui per richiedere un Prestito 500 euro non è necessario essere in possesso della busta paga e/o il cedolino della pensione, in quanto alcuni Enti di Credito erogano questa tipologia di finanziamento anche con altri redditi dimostrabili, che nello specifico posso derivare da:

  • Un Immobile Affittato da cui mensilmente si percepisce un canone
  • Un’Entrata di denaro che può essere percepita tramite le prestazioni occasionali e che è riportata sul 730 oppure sul Modello Unico
  • Un eventuale Assegno di mantenimento percepito dopo il divorzio dal coniuge
  • Qualsiasi altra forma di reddito, a patto però che questa sia continua in modo tale che si possa essere in grado di dimostrare che si può assolvere all’estinzione del Prestito ricevuto.