Prestiti Studenti Universitari, Senza Garanzie, a Fondo Perduto



I prestiti studenti universitari possono essere richiesti da tutti coloro che stanno attualmente frequentando l’Università e necessitano di un finanziamento per sostenere tutte le varie spese che uno studente, soprattutto se studia fuori sede, deve sostenere.

Parliamo quindi non solo delle spese dei testi universitari ma anche delle spese di affitto di un piccolo appartamento, o di un semplice posto letto, e di tutte le altre spese che possono essere inerenti al proprio percorso di studi.

Esistono due tipi di prestiti studenti universitari, il primo è il classico prestito personale, il secondo invece è un finanziamento a fondo perduto (o parzialmente a fondo perduto) e questo viene concesso solo agli studenti più meritevoli che rispondono a determinati requisiti.

 

Prestiti Studenti Universitari in banca

Il prestito per studenti quindi può essere richiesto nella maniera tradizionale, recandosi presso un istituto bancario o cercando tra le varie proposte di finanziamento online. Alcune banche offrono dei prestiti finalizzati, a tassi agevolati, per coloro che necessitano di denaro per sostenere le spese di questo tipo.

Per poter usufruire delle proposte commerciali con un tasso di interesse più basso del normale lo studente dovrà presentare, al momento della richiesta, anche i documenti che certificano la sua iscrizione all’Università. Se lo studente ha un lavoro, magari con un contratto a tempo indeterminato, potrà richiedere ed ottenere il finanziamento utilizzando esclusivamente le proprie forze, o meglio le garanzie reddituali che riesce a dimostrare.

Qualora queste fossero insufficienti o nel caso in cui lo studente non avesse un lavoro dovrà necessariamente presentare alla banca le garanzie di un garante. In questi casi la figura del garante è ricoperta quasi sempre da un genitore che mette a disposizione dell’istituto di credito le proprie garanzie reddituali. Così facendo, quasi sempre, la richiesta di prestito viene accettata e questa sarà a nome dello studente con l’ausilio del garante.

Anche BNL, la banca facente parte del Gruppo BNP Paribas, ha un finanziamento dedicato agli studenti. Si tratta del Prestito BNL Sconto e Lode, una linea di credito dedicata agli studenti universitari con un tasso variabile. La sua particolarità è proprio nel tasso di interesse che varierà nel tempo in base alla media scolastica dello studente. Gli studenti migliori, cioè quelli che otterranno una media voti molto alta, avranno uno sconto sul tasso d’interesse. Sarà possibile rimborsare quanto richiesto in un massimo di dieci anni.

 

CreditExpress Master Unicredit

Banca Unicredit offre ai suoi clienti diversi tipi di finanziamento e tra questi ve ne sono alcuni dedicati ai più giovani ed in particolare agli studenti. Tra i prestiti per i giovani di Unicredit troviamo infatti CreditExpress Master che è un finanziamento dedicato a chi deve sostenere le spese di un Master post laurea. E’ possibile richiedere dai mille ai quindicimila euro da rimborsare tra i 18 ed i 96 mesi. Un’alternativa è il prestito Unicredit Ad Honorem che permette di usufruire di una particolare convenzione del prestito d’onore dedicato agli studenti universitari che frequentano uno degli Atenei convenzionati.

 

Prestito BNL Sconto e Lode

Come Unicredit, anche la banca Bnl ha ideato un finanziamento su misura dedicato al percorso dello studente. Il nome attribuito è quello di Prestito BNL Sconto e Lode. Lo studente potrà richiedere un importo massimo di 20.000€ da rimborsare entro dieci anni. Ciò che caratterizza questo finanziamento è il tasso di interesse che varia a seconda della propria media scolastica. Più alta sarà la media a più basso sarà il tasso di interesse. Si tratta quindi di una promozione che va a premiare gli studenti più meritevoli.

 

Poste Italiane

In tanti ci hanno chiesto se il gruppo Poste Italiane effettua dei finanziamenti ad hoc nei confronti degli studenti. La risposta, purtroppo e almeno per il momento, è negativa. Poste Italiane non ha una linea di prestito finalizzato per lo studente ma, in ogni caso, sarà possibile richiedere uno dei tanti finanziamenti proposti tra cui il classico Prestito Bancoposta Flessibile, richiedibile anche online. Un’ottima alternativa potrà essere quella di utilizzare uno degli ultimi finanziamenti nati e cioè di Specialcash Postepay, un piccolo prestito personale richiedibile da tutti i possessori di una carta di credito ricaricabile Postepay o delle nuove Postepay Evolution.

 

Finanziamento Studenti Senza Garanzie

Il prestito studenti, detto anche prestito studio, è un finanziamento finalizzato all’acquisto di beni e servizi inerenti al mondo scolastico. L’obiettivo di tali linee di credito è quello di dare la possibilità a chi vuole studiare ed intraprendere un percorso di studio anche a chi non ha le idonee disponibilità economiche.

I libri di testo, l’iscrizione all’Università, l’affitto di una stanza sono delle spese che talvolta, per alcuni, risultano essere insostenibili.

E’ davvero un peccato non proseguire gli studi a causa delle impossibilità economiche. Proprio per ovviare a questo problema sono stati ideati questi finanziamenti. Alcuni vengono erogati da banche e istituti di credito nella maniera tradizionale, altri invece vengono erogati agli studenti più meritevoli sotto forma di prestito d’onore, di prestito agevolato o di finanziamento a fondo perduto.



Lo studente, almeno nella maggior parte dei casi, non dispone di un lavoro e di conseguenza non ha una busta paga da presentare come garanzia da far fronte alla somma di denaro di cui necessita. Cosa è possibile fare per ovviare a questo problema? Il prestito studenti senza busta paga esiste, a patto che lo studente si faccia aiutare per quello che riguarda le garanzie reddituali da un soggetto a lui vicino, come un parente o un amico molto stretto che dovrà fargli da garante. In questo caso parleremo di prestito con garante.

I finanziamenti senza busta paga però possono essere richiesti anche in altro modo, cioè utilizzando la forma del credito cambializzato. Per i più giovani sarà molto probabilmente una forma di credito mai sentita, tanto è vero che nell’ultimo periodo viene utilizzato sempre meno e sono infatti davvero poche le società di credito che erogano i prestiti cambializzati.

Il loro funzionamento prevede però che venga utilizzata una garanzia che non dovrà necessariamente essere la busta paga o un altro documento reddituale. Basterà dimostrare di essere titolari di un immobile.

Come già ricordato all’inizio di questa guida, lo Stato Italiano mette a disposizione dei fondi per aiutare gli studenti più meritevoli. Ma non è solo lo Stato Italiano ad occuparsi di questo delicato argomento, molto spesso i fondi arrivano anche dalla Comunità Europea o dalla propria Regione. Il denaro può essere erogato nei confronti del beneficiario a condizioni agevolate o a fondo perduto.

E’ possibile quindi che lo studente debba rimborsare quanto ottenuto senza pagare interessi, con tempi di rimborso molto lunghi o che debba rimborsare solo una piccola parte del capitale o addirittura non debba rimborsare nemmeno un euro. Si tratta di un bell’incentivo che potrà essere sfruttato per affrontare con maggiore serenità il proprio percorso di studi.

 

Prestiti Senza Reddito

Abbiamo già visto la soluzione del prestito a fondo perduto che può essere tranquillamente richiesta anche da chi un reddito non lo ha in quanto non si dovrà restituire alcuna somma di denaro da quanto ottenuto. Il finanziamento per studenti a fondo perduto viene però concesso molto di rado e quindi chi è senza reddito, se vuole frequentare deve necessariamente trovare ulteriori prestiti personali e quindi la scelta finale quasi sempre ricade verso un istituto di credito tradizionale.

Come fa uno studente universitario ad ottenere un prestito senza lavorare e quindi senza avere reddito? La soluzione più rapida è quella di ottenere una linea di credito con l’aiuto di un garante. Solitamente è un famigliare che si prende carico del finanziamento dello studente e che, con le proprie garanzie reddituali, riesce ad ottenere il prestito per sostenere le spese relative allo studio. Quando si richiede l’aiuto di un garante per ottenere queste linee di credito si parla anche di prestiti per studenti senza busta paga.

 

Prestiti Studenti Universitari a Fondo Perduto

I prestiti studenti sono dei prestiti finalizzati che hanno come obiettivo quello di essere utilizzati per poter far affrontare allo studente il proprio percorso di studi con una maggiore serenità. Esistono due tipi di prestiti per studenti: quelli inerenti ai finanziamenti a fondo perduto e prestiti d’onore e quelli classici delle banche e delle società finanziarie che offrono questo tipo di credito a chi deve affrontare un percorso di studi.

Nel caso del prestito a fondo perduto, si tratta di un finanziamento che viene erogato nei confronti dei soggetti più meritevoli. I soldi vengono versati dallo Stato, dalle Regioni o dalla Comunità Europea e devono servire esclusivamente per sostenere le spese universitarie come ad esempio le spese di acquisto dei vari libri di testo o le spese di iscrizione all’Ateneo scelto. Spesso vengono chiamati anche come prestito d’onore ma il risultato finale è lo stesso.

L’Ente che si occuperà dell’erogazione del denaro nei confronti dello studente non richiederà indietro la somma erogata. Questo perché appunto stiamo parlando di un finanziamento a fondo perduto, di fondi quindi che vengono assegnati agli studenti più meritevoli che altrimenti non riuscirebbero a frequentare un corso universitario.

Come già detto nella prima parte di questo articolo, vi è la possibilità per gli studenti più meritevoli di ottenere un prestito universitario a fondo perduto o parzialmente a fondo perduto. Si tratta di particolari situazioni dove le Regioni mettono a disposizione degli studenti dei fondi.

Tali fondi potranno essere utilizzati dagli studenti e se a fondo perduto non sarà necessario rimborsare nemmeno un euro, se parzialmente a fondo perduto lo studente dovrà occuparsi di rimborsare solo una parte del denaro ottenuto e questo sarà da restituire senza alcun interesse. In questo caso quindi il tasso di interesse sarà pari a zero e lo studente dovrà preoccuparsi di rimborsare solo una parte del capitale ottenuto senza alcuna maggiorazione.

Per fare richiesta di tali finanziamenti è necessario che il richiedente controlli costantemente il sito web della propria Regione e controlli se vi è la possibilità di usufruire di questo particolare finanziamento che gli permetterà di sostenere i propri studi e di programmare un avvenire migliore. Ogni volta che uscirà un nuovo bando di concorso vi sarà allegato il regolamento per parteciparvi dove saranno presenti tutti i requisiti richiesti che il richiedente dovrà obbligatoriamente possedere per poter effettuare la richiesta di questa forma di credito.