Prestiti Santander: Calcolo Rata, Preventivo Online, Opinioni



I prestiti Santander sono quei finanziamenti che possono essere richiesti dall’omonimo gruppo bancario meglio conosciuto come Santander Consumer Bank.

Santander è una banca di credito dal 1989 e ad oggi vanta milioni di clienti ed è presente in Italia con 21 filiali ed oltre sei mila negozi convenzionati. I servizi offerti ai propri clienti spaziano dal prestito Santander dedicato al consumo alla cessione del quinto comprendendo anche servizi di leasing, conto deposito e carte revolving oltre che i classici prestiti personali.

Chi necessita dei prestiti Santander può richiedere una linea di credito flessibile e personalizzabile. Il finanziamento può essere richiesto anche online in maniera facile e veloce. Le spese di istruzione sono gratuite e quindi pari a zero. Se si decide di effettuare la richiesta online sarà possibile seguire tramite internet tutte le pratiche e a garanzia del tutto vi sarà il sistema della Firma Digitale. E’ possibile richiedere un importo minimo di 1.500€ sino ad arrivare ad un massimo di 10.000€.

L’importo della rata è personalizzabile, chi richiede i prestiti Santander al momento può decidere quanto pagare al mese. L’importo della rata può essere stabilito durante la richiesta del preventivo online. A seconda dell’importo richiesto si potranno pagare delle rate mensili a partire da 50€ sino ad arrivare ad un massimo di 1.000€.

 

Calcolo Rata

Iniziamo col dire che questo è un prestito online e quindi, se lo si desidera, è possibile richiederlo direttamente online sfruttando il sistema di sicurezza della firma digitale. Il finanziamento è privo di spese di istruttoria ed è possibile richiedere un importo minimo di 1.500€ ed uno massimo di 10.000€.

La richiesta del preventivo online potrà essere effettuata direttamente sul sito ufficiale Santander Consumer e si potrà scegliere, oltre all’importo desiderato, qual è la rata che si vuole pagare al mese e se tutelare il proprio prestito Santander con una polizza assicurativa.

Nel caso in cui il richiedente dovesse richiedere un importo di 10.000€ potrà rimborsarlo con 72 comode rate mensili il cui importo sarà di soli 170,01€. In questo esempio il TAN applicato è del 6,90% mentre il TAEG è del 7,25%. Così facendo il costo totale del finanziamento sarà di 12.272,72€.

Quali sono le spese che in questo caso il cliente sta sostenendo? Abbiamo già visto che non vi sono spese di incasso della rata e che anche le spese di istruttoria sono azzerate. Per arrivare al risultato indicato quindi dovremo prendere il capitale 10.000€ e sommare gli interessi passivi (2.240,72€), l’imposta sostitutiva (25€), la lettera di conferma del contratto (1€) e le comunicazioni periodiche annuali (1€ ciascuna).

E’ ovvio che questo è solo un esempio e che i valori del Tan e del Taeg e le promozioni possono variare in qualsiasi momento.

 

Preventivo Online

Abbiamo già detto che sfruttando la Firma Digitale è possibile richiedere direttamente il finanziamento su internet. Sarà sufficiente indicare l’importo richiesto, quello che sarà l’importo della propria rata mensile e selezionare se si desidera aggiungere una polizza assicurativa. L’ultimo dato da inserire per il corretto calcolo del preventivo gratuito sarà la data di nascita del richiedente.

 

Assicurazione sul Prestito

Abbiamo detto che, in maniera del tutto facoltativa, il richiedente potrà scegliere se aggiungere al finanziamento una polizza assicurativa. Lo scopo di tale polizza è quello di tutelare il dipendente privato da casi limite come la perdita del proprio posto di lavoro, da casi di invalidità o di decesso. Se il richiedente non sarà un dipendente privato lo scopo della polizza assicurativa sul finanziamento Santander sarà invece quella di tutelarlo per temporanea inabilità, invalidità o nel caso di decesso.

 

Cessione del Quinto Santander

Oltre al classico prestito personale di cui al momento è presente un’unica soluzione che abbiamo sopra elencato nel dettaglio, esistono tre diverse offerte commerciali per quello che riguarda la cessione del quinto.

Santander offre infatti tre diversi piani finanziari destinati a tre diverse categorie di persone:

  • Cessione del Quinto per Dipendenti Pubblici e Statali;
  • Cessione del Quinto per Dipendenti Privati;
  • Cessione del Quinto per Pensionati.

Perché scegliere la cessione del quinto come prestiti Santander? La rata mensile viene trattenuta direttamente sullo stipendio o sulla pensione del cliente. Questo permette di instaurare un serio rapporto di fiducia tra la Banca ed il debitore e consente di richiedere il denaro anche ai cattivi pagatori ed ai protestati. L’importo massimo che il debitore potrà ogni mese rimborsare non dovrà mai essere superiore ad un quinto della propria retribuzione mensile.

Entrambe le offerte di cessione del V comprendono un tasso di interesse fisso per tutta la durata del periodo di rimborso, la possibilità di essere rimborsati tra i 24 ed i 120 mesi ed una polizza assicurativa a tutela del cliente.

Il lavoratore dipendente privato, pubblico o statale potrà richiedere il finanziamento se avrà un contratto a tempo indeterminato ed un’età compresa tra i 18 ed i 63 anni.

Il pensionato potrà invece richiedere il prestito personale con cessione del quinto se avrà un’età massima di 82 anni ed undici mesi oltre che ad una pensione il cui importo sia superiore a 495,43€ + l’importo della rata da pagare. Se il pensionato quindi dovrà pagare mensilmente una rata da 100€ la sua pensione dovrà essere di almeno 595,43€.

 

Cessione del Quinto Dipendenti Pubblici e Statali

Viene offerto il tasso fisso per tutta la durata del finanziamento. Il rimborso potrà avvenire in un periodo di tempo che va dai 2 anni sino ai 10 anni. Il cliente potrà essere completamente tranquillo in quanto vi è una copertura assicurativa obbligatoria.

Può essere richiesto da tutti i dipendenti statali e dai dipendenti pubblici che hanno un contratto di lavoro a tempo indeterminato ed un’età compresa tra i 18 ed i 63 anni.

 

Cessione del Quinto Dipendenti Privati

Le caratteristiche di questo finanziamento sono molto simili a quelle offerte per i dipendenti pubblici e statali. Anche qui troviamo un tasso fisso, la possibilità di rateizzare la spesa tra i 24 ed i 120 mesi ed una polizza assicurativa obbligatoria.

Il prestito potrà essere richiesto da tutti i dipendenti di aziende private che hanno un contratto di lavoro a tempo indeterminato. Un’ulteriore requisito è l’età del richiedente che dovrà essere compresa tra i 18 ed i 63 anni.

 

Cessione del Quinto Pensionati

Anche i pensionati possono accedere ad una linea di credito mediante la cessione del quinto della pensione. Troviamo sempre il tasso d’interesse fisso per tutta la durata del periodo di rimborso, troviamo sempre la possibilità di rimborsare il tutto tra i due ed i dieci anni e la copertura assicurativa a tutela del credito.

La cessione del quinto della pensione Santander può essere richiesta dal pensionato che ha al massimo 82 anni ed 11 mesi. Un ulteriore requisito è che il pensionato percepisca una pensione il cui importo netto della quota cedibile sia superiore ai 495,43€.

 

Opinioni

Se siete alla ricerca di un finanziamento per poter acquistare un determinato bene o tipo di prodotto vi consigliamo di dare uno sguardo alla possibilità di utilizzare uno dei prodotti di credito al consumo offerti da Santander Consumer Bank. Si tratta di prodotti finanziari finalizzati all’acquisto di un determinato bene o servizio. Solitamente vengono utilizzati nei grandi centri commerciali, ad esempio dai grossi negozi di distribuzione di apparecchiature tecnologiche e simili.

Per il lavoratore autonomo il nostro consiglio è quello di richiedere il classico prestito personale mentre per i lavoratori dipendenti e per i pensionati consigliamo la cessione del quinto.

Parlando in linea generale le nostre opinioni sono positive in quanto i finanziamenti offerti riescono a soddisfare qualsiasi bisogno del cliente.