Finanziamento Moto, prestiti per comprare moto a rate

Finanziamento Moto

Il finanziamento moto viene richiesto da coloro che desiderano soddisfare il bisogno di acquistare la moto dei propri sogni senza avere la preoccupazione di disporre dei contanti necessari, finanziando il tutto grazie ad un prestito personale e pagando con comodità le rate mensili.

Il finanziamento moto può essere usato solo per un motociclo nuovo? Dipende, dipende dal tipo di prestito che si richiede, alcuni possono essere richiesti solo per l’acquisto di una nuova moto, altri possono essere utilizzati per comprare sia un motociclo nuovo che una motocicletta usata.

Se parliamo di prestito finalizzato nella quasi maggior parte dei casi (salvo rare eccezioni) sarà possibile comprare solo una motocicletta nuova. Se parliamo di prestito non finalizzato e quindi dedicabile a qualsiasi tipo di bene o servizio sarà possibile acquistare e pagare a rate sia un nuovo motociclo che una moto usata.

 

Prestito Finalizzato

I finanziamenti moto sono dei prestiti personali finalizzati all’acquisto di una nuova motocicletta, di uno scooter e di qualsiasi tipo di ciclomotore.

Dove è possibile richiedere un prestito per acquistare una nuova moto? Esistono principalmente due diverse soluzioni:

  • Presso un istituto di credito, una banca o una società finanziaria;
  • Presso la concessionaria che vende la moto.

Cos’è un prestito finalizzato? Si tratta di una linea di credito dove l’istituto di credito impone un vincolo relativo al tipo di spesa che può essere sostenuta con i soldi che saranno erogati al richiedente. Nel caso in questione quindi, la banca che eroga il prestito personale concederà il credito solo se colui che l’ha richiesto utilizzerà il denaro ottenuto per acquistare una nuova moto.

 

Finanziamento da Banca o Finanziaria

Questo genere di richiesta è la più classica, per ottenere il finanziamento sarà necessario recarsi presso una filiale dell’istituto di credito preferito, presentare i documenti richiesti e richiedere la fattibilità del prestito personale. Alcune banche offrono dei prestiti finalizzati specifici per chi vuole acquistare una moto e solitamente utilizzandoli si riesce a risparmiare del denaro in quanto si tratta di offerte commerciali create appositamente per questo scopo.

Presso una società finanziaria sarà quindi possibile richiedere il classico prestito personale, il prestito moto (cioè quello finalizzato) e la cessione del quinto. Per poter usufruire delle offerte finalizzate all’acquisto del motociclo, oltre che i propri documenti sarà necessario mostrare alla banca anche quelli relativi alla moto che si intende acquistare. Questo documento andrà a rappresentare il piano di spesa da affrontare. Mentre le prime due soluzioni possono essere richiesta da chiunque, la cessione del quinto invece potrà essere richiesta esclusivamente dai lavoratori dipendenti (cessione del quinto dello stipendio) e dai pensionati (cessione del quinto della pensione).

 

Finanziamento Moto da Concessionaria

Quando si vuole acquistare una moto nuova ci si presenta presso una concessionaria. Quasi tutte le concessionarie hanno delle convenzioni con delle società finanziarie e dispongono quindi di costi inferiori da affrontare, grazie a delle vantaggiose offerte. Chi acquista quindi può decidere di finanziare la spesa con l’istituto di credito con cui è convenzionata la concessionaria dove intende effettuare l’acquisto.

Così facendo, oltre che a risparmiare sul tasso di interesse e sulle varie spese che si andranno a sostenere, si andranno a dimezzare le pratiche burocratiche. In questo caso infatti di solito è la concessionaria che si occupa di verificare se il cliente ha la possibilità o meno di ottenere il desiderato finanziamento. Richiedendo il finanziamento moto in concessionaria non sarà nemmeno necessario preoccuparsi di recuperare il preventivo di spesa in quanto il tutto sarà gestito direttamente tra il concessionario e la società finanziaria.

 

Documenti Richiesti

Sia che si preferisca richiedere il prestito in banca e sia che lo si voglia richiedere direttamente al concessionario sarà necessario presentare al momento della richiesta la carta d’identità in corso di validità, il codice fiscale ed un documento che dimostri il reddito percepito come la busta paga, il cedolino della pensione o il modello Unico.

 

Cattivi pagatori e Protestati

I soggetti dichiarati cattivi pagatori e protestati possono avere un finanziamento moto? Chi vuole acquistare un veicolo a due ruote, sia questo una moto, uno scooter o un normale ciclomotore e vuole finanziare l’acquisto in modo da poterlo pagare in comode rate mensili può incontrare delle difficoltà se il suo nome è iscritto nel registro del Crif come cattivo pagatore o se è stato segnalato ed iscritto nel registro dei protestati.

Chi appartiene a queste due categorie di soggetti è ritenuto dalle banche come un “cliente a rischio” in quanto potrebbe non rispettare i pagamenti come già successo in passato. I lavoratori dipendenti con un regolare contratto di lavoro ed i pensionati che ogni mese percepiscono una pensione superiore a quella dichiarata “minima” possono accedere alla cessione del quinto. Grazie a questa linea di credito potranno ottenere il finanziamento per la moto desiderato senza avere ulteriori problemi e senza dover presentare ulteriori forme di garanzia.

Tutti gli altri (quindi i lavoratori professionisti, i lavoratori autonomi, le casalinghe ed i disoccupati) protestati e cattivi pagatori non potendo accedere ad una linea di credito come la cessione del quinto devono scovare delle vie alternative per ottenere il proprio finanziamento per comprare la moto. Al momento le soluzioni più seguite sono rappresentate dal prestito con garante e dal finanziamento cambializzato.

 

Prestito Moto con Garante

Chi non è in grado di fornire un documento reddituale potrà avvalersi di un garante che a sua volta dovrà preoccuparsi di presentare i medesimi documenti del richiedente ed un documento attestante il proprio reddito percepito.

Il prestito con garante permette al richiedente di ottenere il finanziamento sfruttando non solo le proprie garanzie reddituali ma anche quelle del soggetto che prenderà parte al prestito come garante. Questa terza persona per ricoprire questo ruolo non dovrà a sua volta essere iscritto nel registro dei cattivi pagatori o in quello dei protestati.

 

Comprare Moto con Cambiali

Il prestito con cambiali invece è richiedibile anche senza garante, a patto che il richiedente sia proprietario di un immobile. L’immobile verrà quindi utilizzato come garanzie, al posto delle classiche garanzie reddituali. Prima di richiedere questa linea di credito per comprare la moto a rate è bene ricordare che le cambiali sono dei titoli esecutivi e che se non saldate entro i tempi previsti possono essere protestate e di conseguenza sarà possibile che il creditore richieda il pignoramento dell’immobile utilizzato come garanzia. Si tratta quindi di un finanziamento che andrebbe richiesto solo quando si è sicuri che per tutta la durata del periodo di rimborso si avranno sempre le disponibilità finanziarie per poter effettuare il pagamento delle cambiali.

Il finanziamento moto può a volte essere richiesto anche direttamente presso la concessionaria rivenditrice. A volte si potrà godere di vantaggiose proposte commerciali e sarà quindi usufruire di un prestito utilizzando i finanziamenti messi a disposizione dalla casa produttrice di motocicli, altre volte invece sarà possibile godere di vantaggiose convenzioni che intercorrono tra la casa madre ed alcune società di credito.

 

Finanziamento Online

I finanziamenti moto possono essere richiesti anche online. Il procedimento è sempre lo stesso, si dovranno compilare delle schermate con i propri dati personali e richiedere la fattibilità del prestito. Entro poche ore si verrà poi contattati da un agente che comunicherà al cliente se la richiesta è stata approvata o rifiutata.

Salva

Salva