Finanziamento Audi: come funziona Audi Value, il Leasing e il Noleggio

Finanziamento Audi

Avere un’Audi è il sogno di moltissimi automobilisti non solo perché è connubio perfetto di classe ed eleganza, in quanto questa macchina è davvero unica a livello di potenza e tecnologia. L’unico problema però è il suo prezzo elevato (compreso tra i 20.000 e i 60.000 euro) che, purtroppo, non è accessibile per tutte le tasche.

Quindi, se si ha proprio il desiderio di avere un’Audi, tante volte la soluzione è quella di accendere un finanziamento e acquistare in questo modo la macchina dei nostri sogni. Ma come funziona nello specifico questo prestito? Scopriamolo insieme in questo articolo.

 

Audi Value

Generalmente quando si vuole richiede un finanziamento per acquistare una macchina conviene rivolgersi direttamente al produttore, in questo caso all’Audi, in quanto la concessionaria è in grado di proporre delle soluzioni altamente personalizzate.

In questo caso specifico il cliente ha la possibilità di richiedere un prestito con la formula Audi Value, attraverso la quale è possibile ricevere una parte dell’importo che occorre per acquistare la macchina e, tra l’altro in questo modo chi cambia spesso veicolo ci guadagna evitando la svalutazione dello stesso.

Al momento in cui si sottoscrive il contratto, il cliente deve dare avanti circa il 10% della somma di listino, sostanzialmente si tratta di un anticipo minimo, mentre il costo della rata mensile è dato da:

  • Il numero di chilometri percorsi (nel caso si stia cambiando una macchina con un modello nuovo)
  • Quanto dura il contratto e, solitamente va da un periodo di 2 anni fino a un massimo di 4
  • Il bollo compreso nel canone mensile
  • L’assicurazione e la relativa manutenzione che viene compresa all’interno di un’opzione chiamata Audi Extended Warranty.

 

Può capitare, soprattutto se non si dispone di un reddito fisso, che il Finanziamento Audi Value venga respinto ma, fortunatamente, la casa automobilistica offre altre valide soluzioni per poter consentire ai propri clienti di poter guidare l’auto dei loro sogni, ovvero:

 

Leasing

Sostanzialmente si tratta di una tipologia di contratto di prestito (che viene concesso da una Finanziaria) il cui fine è quello di consentire al cliente il riscatto del veicolo, ovvero questo viene ottenuto da un’azienda oppure da un privato attraverso il pagamento di un canone mensile, il quale generalmente ha un prezzo fisso.

Per avere un contratto leasing il cliente è obbligato a versare un anticipo che a conti fatti può risultare più o meno sostanzioso, tra l’altro il contratto non prevede nemmeno dei servizi aggiuntivi e, questo generalmente ha una durata pari ai 24 mesi al cui termine si ha la possibilità di poterlo rinnovare su un’automobile nuova.

 

Noleggio a Lungo Termine

In questo caso si tratta di stipulare un contratto con una società apposita che, tramite il pagamento di un canone mensile variabile (in quanto viene calcolato sulla base dei chilometri percorsi), permette al cliente di poter affittare (ovvero noleggiare) il veicolo.

Inoltre per stipulare il sopracitato contratto non è necessario dover versare un anticipo e, questa soluzione permette anche di poter usufruire di alcuni interessantissimi servizi dedicati, che nello specifico sono:

  • La gestione degli eventuali sinistri stradali;
  • La manutenzione generale, compresa la sostituzione degli pneumatici;
  • Il Bollo, l’Assicurazione Rc Auto e la sopracitata Manutenzione del veicolo sono interamente pagate dalla società di noleggio.

Salva