B.N.L. Cessione del Quinto e Prestiti Personali per Pensionati e Lavoratori Dipendenti

B.N.L. Cessione del Quinto

Cessione del Quinto Banca Nazionale del Lavoro

Vediamo quali sono le opportunità che la Banca BNL, appartenente al Gruppo BNP Paribas, concede ai propri clienti che vogliono richiedere un finanziamento con cessione del quinto BNL.

La cessione del quinto è un prestito personale che può essere richiesto solo dai pensionati e dai lavoratori dipendenti. Si tratta di un finanziamento diverso dal classico prestito personale perché in questo caso, vi sono delle precise regole, si tratta di un sistema differente che ora analizzeremo insieme.

Ciò che caratterizza questa linea di credito è:

  • La possibilità di richiederla spetta solo ai lavoratori dipendenti ed ai pensionati;
  • Non vi è il pagamento della rata ma l’importo viene decurtato sulla propria fonte di reddito;
  • E’ possibile pagare ogni mese non più di un quinto di quanto percepito ne proprio reddito mensile;
  • E’ obbligatorio associare una polizza assicurativa che andrà a tutelare il credito.

 

Come Funziona

La cessione del quinto Bnl è un prodotto finanziario che permette ai propri clienti di usufruire di un finanziamento che andrà a soddisfare ogni tipo di esigenza.

La cessione del quinto potrà essere richiesta esclusivamente dai lavoratori dipendenti con una regolare busta paga e dai pensionati. Si tratta di un prestito personale che può essere richiesto anche dai cattivi pagatori e dai protestati perchè non sarà direttamente il cliente in prima persona ad occuparsi del pagamento della rata mensile ma c’è chi lo farà al suo posto: nel caso della cessione del quinto dello stipendio sarà il datore di lavoro del lavoratore dipendente ad occuparsi dei pagamenti sottraendo l’importo della rata mensile direttamente in busta paga; nel caso della cessione del quinto della pensione sarà l’Ente pensionistico ad occuparsi di pagare quanto dovuto mese per mese, detraendo tale importo direttamente dal cedolino della pensione.

I piani di di cessione del quinto Bnl proposti ai propri clienti sono attualmente tre: Prestito BNL Pensione Dinamica, Prestito BNL Salary Power – Dipendenti Pubblici e Statali e Prestito BNL Salary Power – Militari e Forze dell’Ordine.

Come intuibile dal nome, il Prestito BNL Pensione Dinamica è a tutti gli effetti il piano di cessione del quinto della pensione Bnl. Tutti i principali Enti Previdenziali sono convenzionati con la banca BNL col fine di permettere al cliente la realizzazione dei propri progetti.

Il Prestito BNL Salary Power è invece la cessione del quinto dello stipendio BNL. Si divide in due categorie, in base al tipo di lavoro effettuato dal richiedente. Potranno accedere alla versione Dipendenti Pubblici e Statali tutti coloro che possiedono un lavoro presso una struttura pubblica o statale mentre i Militari e le Forze dell’Ordine potranno accedere ad un altro piano finanziario interamente loro dedicato.

In qualsiasi finanziamento tra quelli citati l’unica garanzia richiesta sarà la propria pensione o il proprio stipendio. Non occorreranno quindi delle garanzie aggiuntive né la presenza di un garante. La cessione del quinto permette, per legge, di pagare una rata massima mensile che non superi un quinto di quello che viene percepito. I pensionati che percepiscono la pensione minima non potranno accedere a tale finanziamento. I lavoratori dipendenti con un contratto a tempo determinato potranno effettuare la richiesta di finanziamento solo se il piano di rimborso proposto scadrà prima del proprio contratto di lavoro. Se ad esempio il lavoratore dipendente ha un contratto a tempo determinato e gli restano ancora 15 mesi di lavoro, il prestito da egli richiedibile dovrà essere rimborsato completamente entro 15 mesi.

Per obbligo di legge chi sottoscrive una cessione del quinto dovrà accompagnarla da una polizza assicurativa vita e/o lavoro che andrà a tutelare il cliente o i suoi eredi nel caso in cui si dovessero verificare degli eventi gravi come la perdita del proprio impiego o il decesso del richiedente. Il costo di tale polizza sarà a carico della Banca BNL che sarà unico beneficiario della stessa. Il cliente dovrà quindi semplicemente sottoscrivere la polizza assicurativa ma non dovrà minimamente preoccuparsi del pagamento.

 

BNL Cessione del Quinto Pensionati

Tra la banca BNL e l’Inps (ente pensionistico) sono state stipulate delle convenzioni che permettono al pensionato di poter accedere alla cessione del quinto della pensione con un piano finanziario chiamato Prestito BNL Pensione Dinamica.

Il tasso d’interesse è fisso ed è molto vantaggioso e competitivo rispetto a quelli attualmente presenti nel mercato finanziario. Il prestito personale per pensionati viene quindi definito semplice, tranquillo, flessibile e sicuro. Può essere richiesto da tutti i pensionati Inps, ex Inpdap e degli altri enti, a patto che il pensionato che lo richiede avrà al massimo 90 anni nel momento in cui scadrà il periodo di rimborso. E’ essenziale che l’ente previdenziale sia in grado di rilasciare una quota cedibile e quindi sono esclusi da questa promozione commerciale tutti quei pensionati che percepiscono una pensione minima.

L’importo massimo richiedibile dipende dalla quota del quinto che il pensionato potrà cedere ma in ogni caso potrà essere al massimo di 90.000€. Il finanziamento dovrà essere rimborsato tra i 2 ed i 10 anni.

Nel caso del pensionato, sarà il suo ente previdenziale (o pensionistico) ad occuparsi dei pagamenti. Questi verranno decurtati direttamente dalla pensione e sul cedolino pensionistico comparirà un’apposita voce con un addebito pari alla rata mensile che il pensionato rimborserà.

 

Cessione del Quinto BNL per Lavoratori Dipendenti

Il lavoratore dipendente che vuole richiedere un prestito personale BNL con cessione del quinto può richiedere il piano finanziario chiamato BNL Salary Power. L’offerta è riservata a tutti i dipendenti statali, ai dipendenti pubblici, ai militari ed alle forze dell’ordine.

Il tasso d’interesse è fisso e risulta essere tra i più conveniente presenti sul mercato. Per tutta la durata del rimborso il lavoratore dipendente dovrà pagare una rata costante. Il finanziamento dovrà essere rimborsato completamente prima che il lavoratore vada in pensione. E’ essenziale che il contratto di lavoro sia a tempo indeterminato e che il lavoratore lavori già da almeno tre mesi, senza contare l’eventuale periodo di prova.

E’ possibile richiedere un importo massimo di 104.000€ che comunque andrà valutato in base ai limiti imposti dalla quota di credito cedibile per pagare la rata mensile che verrà decurtata direttamente dalla busta paga. Il periodo di rimborso potrà avvenire tra i due ed i dieci anni.

Nel caso del lavoratore dipendente, pubblico, statale, appartenente alle Forze dell’Ordine o Militare, la quota da pagare, corrispondente alla rata mensile, verrà decurtata dallo stipendio. In poche parole sarà come se fosse il datore di lavoro ad occuparsi del pagamento del debito. Sulla busta paga comparirà una voce, nella colonna degli addebiti, relativa alla sottrazione della rata mensile.

 

Prestiti Personali

Per i soggetti privati e per le famiglie esiste un’ampia gamma di prestiti personali Bnl e ciascuno di essi è stato ideato per soddisfare una specifica esigenza che potrebbe avere il cliente.

Esistono i classici finanziamenti dedicati a chi vuole acquistare un bene o un servizio, affrontare una spesa urgente ed imprevista o finanziare un progetto, esiste un finanziamento dedicato per i lavoratori dipendenti, un’ulteriore soluzione finanziaria per i dipendenti pubblici, tre differenti prestiti per gli studenti, finanziamenti per la riqualificazione energetica, soluzioni per il sociale, per chi vuole praticare lo sport e le classiche soluzioni di cessione del quinto. Andiamo ad esaminare le principali soluzioni di ciascuna delle categorie sopra indicate.

 

Bnl in Novo

In questa categoria troviamo i finanziamenti più classici, come già detto pocanzi si tratta di linee di credito dove è possibile acquistare un bene o un servizio o semplicemente chiedere della liquidità per affrontare un particolare tipo di spesa o esigenza. Qui troviamo:

  • BNL In Novo il Prestito a Tasso Fisso
  • BNL In Novo il Prestito a Tasso Variabile
  • BNL In Novo il Prestito a Tasso Variabile con CAP

 

Prestiti per Studenti

L’istituto di credito BNL mette a disposizione dei ragazzi che vogliono affrontare il proprio percorso di studi ben tre differenti soluzioni finanziarie.

  • Prestito Scuola Più che permette di finanziare dai 500€ fino ai 3.000€ da rimborsare entro un anno
  • Prestito BNL Futuriamo che permette di finanziare fino a 20.000€ da rimborsare entro 120 mesi con un tasso d’interesse fisso per tutta la durata del periodo di rimborso.
  • Prestito BNL Sconto e Lode che utilizza un tasso d’interesse che varia a seconda della media universitaria dello studente. Gli studenti più meritevoli con una buona media scolastica avranno uno sconto sul tasso d’interesse. E’ possibile ottenere un massimo di 20.000€ da rimborsare entro un tempo massimo di dieci anni.

 

Finanziamento BNL Green Famiglie

E’ la soluzione per le famiglie che desiderano realizzare in casa diversi progetti di riqualificazione energetica andando quindi a compiere interventi che andranno poi a giovare nei confronti dell’ambiente. Sarà possibile finanziare fino al 100% della somma che si andrà a spendere per tutto ciò che andrà a diminuire i consumi energetici. Tra le tante cose sarà possibile finanziare la sostituzione degli infissi, l’acquisto dei pannelli solari e l’installazione di nuove caldaie.

 

Prestito Adottami

Abbiamo detto che l’istituto di credito BNL offre dei prestiti personali per il sociale. E’ il caso di Adottami, un finanziamento che aiuta le coppie in difficoltà economiche che desiderano adottare un bambino e necessitano del denaro per sostenere tutte le spese relative all’adozione. Il finanziamento è stato studiato assieme all’AIBI, l’Associazione Amici dei Bambini, e può essere richiesto da chi ha già avviato tutte le pratiche burocratiche per l’adozione internazionale.

 

BNL W lo Sport

Questa è una novità che, almeno per ora, non è presente presso gli altri istituti di credito. Si tratta di un prestito che va a finanziare le attività sportive del cliente. E’ possibile finanziare l’iscrizione in palestra, ad un corso o l’acquisto di attrezzature dedicate allo sport. Il cliente può richiedere fino a 3.000€ e la somma ottenuta dovrà essere rimborsata entro un anno.