Prestito Veloce

Quando si parla di prestito veloce ci si riferisce ad un finanziamento che viene erogato in tempi molto brevi. Stiamo quindi parlando di quelle linee di credito dove il cliente si reca presso l’istituto di credito o la società finanziaria, effettua la propria richiesta di finanziamento ed ottiene il prestito in giornata.

prestito-veloce

Il prestito veloce ha delle limitazioni che possono variare a seconda del cliente e delle sue esigenze. Se ad esempio il cliente necessita di un piccolo importo, magari inferiore ai 1.000€ quasi sicuramente, salvo casi particolari che vedremo più avanti, i 1.000€ richiesti saranno consegnati nel giro di poche ore. Se il cliente chiederà invece un prestito da 10.000€ di sicuro l’istituto di credito dovrà effettuare più accertamenti sul richiedente e pertanto potrebbero essere necessari dei tempi d’attesa più lunghi.

Quali sono i prestiti più veloci? Sicuramente quelli che vengono richiesti con la cessione del quinto dello stipendio e con la cessione del quinto della pensione. Purtroppo però queste due linee di credito non sono alla portata di tutti ma sono un’esclusiva riservata ai lavoratori dipendenti con un regolare contratto di lavoro e ai pensionati.

 

Prestiti Velocissimi con la Cessione del Quinto

La cessione del quinto permette quindi di ottenere dei prestiti velocissimi, anche se il cliente richiede un importo elevato. Questo perché la banca non necessita di ulteriori garanzie né della presenza del garante ed in più può essere richiesto anche dai cattivi pagatori e dai protestati. Questo è davvero molto importante perché di solito chi vuole un finanziamento ed in passato ha avuto dei problemi con protesti o mancati pagamenti o pagamenti effettuati in ritardo può, grazie a tale linea di credito, avere accesso al denaro necessario per realizzare i propri progetti in maniera semplice e veloce.



Chi non può ottenere un prestito veloce con la cessione del quinto può comunque trovare altre scappatoie. Se si conosce la propria posizione e si sa che le proprie garanzie dimostrabili non saranno mai sufficienti per ottenere il finanziamento desiderato è consigliabile sin da subito presentarsi in banca con un garante. Il garante a sua volta dovrà disporre delle garanzie richieste dall’istituto di credito e pertanto dovrà avere delle fonti di reddito dimostrabili.

Se le garanzie proposte dal garante saranno ritenute idonee dalla società finanziaria il prestito potrà essere erogato in tempi brevi, anche in giornata.

Come avviene l’erogazione del denaro? I soldi possono, principalmente, essere concessi tramite un bonifico bancario sul conto del richiedente o consegnati direttamente al richiedente tramite un assegno circolare. Il rimborso avverrà secondo il pagamento delle rate mensili che dovranno essere pagate entro la scadenza prestabilita nel momento in cui viene stipulato il contratto.

 

Finanziamenti Veloci senza reddito, per protestati e per cattivi pagatori

Il prestito veloce può essere richiesto anche dai disoccupati, dai cattivi pagatori, dalle casalinghe e dai lavoratori autonomi. Chi per ovvie ragioni non potrà usufruire della cessione del quinto e non ha le giuste garanzie richieste dalla banca dovrà necessariamente richiedere il finanziamento con garante. In alcuni casi l’ausilio di questa terza persona che prende parte al contratto di prestito è essenziale. Tale ruolo viene solitamente ricoperto da un famigliare o da un amico i cui rapporti sono molto stretti. Facendosi coinvolgere nel finanziamento, il garante diviene debitore secondario e cioè risponderà dei pagamenti nel caso in cui il debitore principale, cioè il richiedente, dovesse venire meno dalla promessa dei pagamenti.

Ricordiamo infine che i prestiti veloci online esistono, al contrario di come sostengono diverse persone. E’ infatti possibile, anche con grande facilità, richiedere un preventivo completamente gratuito. Se il risultato del preventivo è di gradimento dell’utente sarà possibile contattare direttamente sia in maniera telefonica che tramite email la società finanziaria per concludere l’accordo.