Prestito Urgente

Ormai è un dato di fatto, quando serve un finanziamento, almeno nella maggior parte dei casi, serve molto velocemente ed infatti si parla di una richiesta di prestito urgente. Può essere richiesto per svariati motivi ma, secondo le statistiche, la maggior parte delle volte viene richiesto per soddisfare dei bisogni personali o relativi alla sfera famigliare.

Prestito Urgente

Prestito Urgente Senza Garanzie

Chi desidera ottenere un finanziamento veloce deve chiedere un piccolo importo ed offrire alla banca delle garanzie. Purtroppo però, ormai avere la busta paga è diventato un po’ come godere di un lusso e non è infatti alla portata di tutti. E’ quindi possibile avere un prestito veloce senza garanzie? Chi non ha garanzie ha principalmente due metodi per poter accedere ad una linea di credito. Il primo metodo è quello di utilizzare le cambiali, argomento che tratteremo tra poco nel dettaglio. Il secondo metodo è quello di utilizzare un garante. Assieme ad un garante sarà possibile ottenere la linea di credito, anche velocemente, a patto che le garanzie proposte da questo terzo soggetto (oltre al creditore e al debitore) siano sufficienti per soddisfare le richieste dell’istituto di credito.

 

Prestito Urgente On Line

Anche il web può venire in nostro aiuto se ci occorre urgentemente un prestito personale. Su internet è possibile operare in due diversi modi:

  • Richiedere uno o più preventivi presso la banca o la società finanziaria che ci interessa e decidere di prendere un appuntamento e recarsi poi in agenzia;
  • Richiedere il preventivo di prestito personale ed acquistarlo direttamente on line in modo del tutto sicuro grazie al nuovo sistema che sfrutta la Firma Digitale.

 

Prestito Urgentissimo

E’ il finanziamento che viene erogato in tempi molto brevi. Parliamo quindi di tutti quei prestiti personali che sono erogati in giornata, nell’arco di poche ore dal momento in cui vengono richiesti. Sono avvantaggiati in queste tempistiche i clienti dell’istituto di credito, coloro che possiedono un conto corrente presso la stessa banca in cui verrà effettuata la richiesta e chi necessita di piccoli prestiti, di somme quindi inferiori ai 1.000€. Basterà rientrare in una di queste tre diverse possibilità per riuscire ad ottenere con facilità e velocità il finanziamento richiesto.



I motivi sono semplici. Nel primo caso, cioè nel caso del richiedente già cliente della banca, l’istituto di credito ha già buona parte della documentazione necessaria per erogare il finanziamento. Nel secondo caso, quello dove il cliente ha un conto corrente aperto presso la banca, l’istituto di credito è già a conoscenza del reddito che ogni mese entra nelle tasche del suo cliente e sa bene quindi quali siano le sue capacità reddituali. Il terzo caso invece, quello dei piccoli prestiti, fa si che l’istituto di credito effettui dei minimi controlli sul cliente in quanto la somma richiesta risulta minima. Per maggiori importi infatti verranno richieste maggiori garanzie che porteranno ad un maggior numero di controlli con il conseguente dilungarsi dei tempi di erogazione.

 

Prestito Urgente da Privato

Se si ha una particolare urgenza e magari non si ha nemmeno una buona garanzia reddituale è possibile farsi prestare dei soldi da un altro soggetto privato. In questo caso le banche non faranno parte del contratto di prestito e lo scambio di denaro avverrà esclusivamente tra due privati cittadini. Questo dovrà essere effettuato secondo le attuali Leggi Italiane, rispettando in special modo il tasso di interesse che non dovrà superare quello massimo imposto per non risultare un tasso usuraio e quindi illegale. Solitamente viene utilizzato tra amici o famigliari ma, anche su internet, è possibile richiederlo utilizzando degli appositi siti internet che sono specializzati per i prestiti tra privati.

 

Prestito Urgente Cambializzato

Come avevamo sopra citato, una delle soluzioni per chi non ha delle garanzie sufficienti o per chi cerca un prestito urgentemente ma è un cattivo pagatore o un protestato e vede continuamente le proprie richieste di finanziamento rifiutate è quella di optare per le cambiali ed utilizzare quindi quello che in gergo viene chiamato con il nome di credito cambializzato, conosciuto meglio con il nome di prestito cambializzato. Viene solitamente usato da chi non ha la busta paga ed è protestato o cattivo pagatore ed è quindi possibile utilizzarlo anche dai disoccupati e dalle casalinghe. Servirà però disporre di una fonte reddituale alternativa che, nel caso dei prestiti con cambiali, viene quasi sempre rappresentata dal contratto di proprietà di un bene immobile.




Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per garantirvi una esperienza di utilizzo ottimale. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll, ...) comporta l'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi