Prestito Ristrutturazione Prima Casa

Il prestito ristrutturazione prima casa è un tipo di prestito finalizzato. Questo significa che chi lo richiede, una volta ottenuto, potrà esclusivamente utilizzare il denaro ricevuto per effettuare quanto prescritto nel contratto di finanziamento. In questo caso quindi, chi ottiene il credito potrà esclusivamente utilizzare il denaro per effettuare la ristrutturazione della prima casa.

Prestito-Ristrutturazione-Prima-Casa

Si tratta di un finanziamento che permette a chi ha già acquistato la prima casa di effettuare tutti i lavori di ristrutturazione necessari senza preoccuparsi di dover pagare subito tutte le spese. Ogni spesa relativa alla ristrutturazione dell’immobile potrà essere finanziata e quindi l’intero costo dell’operazione potrà essere dilazionato in più rate mensili.

 

Prestito Ristrutturazione Prima Casa: Documenti Richiesti

Quali documenti sono necessari per richiedere il prestito ristrutturazione prima casa? Iniziamo con il documento personale, la carta d’identità in corso di validità è il documento ideale da presentare quando si deve richiedere un finanziamento. Il secondo documento che non dovrà mancare in sede contrattuale è il codice fiscale del richiedente. A questo punto mancano solo altre due cose: un documento reddituale ed il piano di spesa della ristrutturazione.

Per documento reddituale si intende qualcosa che indichi il reddito percepito mensilmente dal richiedente. Il lavoratore dipendente potrà quindi dimostrare il proprio reddito mensile mostrando la busta paga, il lavoratore autonomo potrà farlo tramite la dichiarazione dei redditi ed il pensionato potrà farlo grazie al cedolino della pensione.

Tutte quelle persone che non sono in grado di dimostrare il percepimento di un flusso di reddito continuativo (vedi le casalinghe, i disoccupati o i lavoratori a nero) devono obbligatoriamente richiedere l’aiuto di un garante. Il garante dovrà quindi mettere a disposizione della banca, per conto del richiedente, le proprie garanzie reddituali. In questo caso il garante diventa un obbligato in solido e potremmo definirlo un debitore secondario. Il suo compito sarà quello di occuparsi del rimborso nel caso in cui il debitore principale non dovesse effettuare correttamente i pagamenti. Il garante può essere d’aiuto anche nel caso in cui colui che effettua la richiesta del prestito ristrutturazione prima casa abbia avuto in passato dei disguidi finanziari e purtroppo oggi risulta essere un cattivo pagatore o un protestato.



L’ultimo documento da presentare è il piano di spesa della ristrutturazione. Ogni tipo di costo o spesa che si dovrà sostenere dovrà minuziosamente essere presente nel piano di spesa. La spesa complessiva potrà essere interamente finanziata e si potrà quindi procedere con la ristrutturazione dell’appartamento senza avere la preoccupazione di non avere la liquidità necessaria per affrontare i lavori.

 

Come Funziona un Prestito Ristrutturazione Prima Casa

In linea generale l’erogazione del credito avviene tramite un accredito sul conto corrente del cliente o tramite un assegno circolare intestato al richiedente. Gli addebiti avvengono con rate mensili il cui importo e la durata del periodo di rimborso saranno stabiliti in sede contrattuale.

Alcuni istituti di credito permettono di richiedere anche cifre molto elevate, è possibile arrivare anche sino a 100.000€ che se si pensa, possono permettere non solo di ristrutturare la propria casa ma di stravolgerla del tutto sino a creare l’appartamento dei propri sogni. Il piano di rimborso varia in base alla cifra richiesta ed all’importo che si è scelto da pagare mensilmente. Alcune società di credito permettono di arrivare a rateizzare la spesa sino a 10 anni, cioè fino ad un massimo di 120 rate.

Salva

Salva

Salva

Salva




Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per garantirvi una esperienza di utilizzo ottimale. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll, ...) comporta l'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi