Prestito Bancario

Il prestito bancario è un finanziamento che può essere richiesto da un soggetto maggiorenne presso un istituto di credito.

Prestito-Bancario

Si tratta di un prestito di denaro che vede due parti: il creditore ed il debitore. Il creditore è rappresentato dalla banca che presta il denaro. Il debitore è rappresentato dal soggetto che riceve il denaro. In alcuni casi, è possibile che nel contratto sia presente un ulteriore soggetto: il garante. In questo caso le parti presenti nel contratto di prestito personale risulterebbero essere tre.

Il prestito bancario può essere utilizzato per svariati motivi. Alcune linee di credito di questo tipo danno la sola possibilità di acquistare un particolare bene o un certo tipo di servizio. Parliamo dei prestiti ristrutturazione, dei prestiti auto e dei prestiti moto, giusto per fare qualche esempio, che possono essere utilizzati solo per lo scopo indicato e pertanto prendono il nome di prestiti finalizzati. Altre linee di credito non prevedono alcun tipo di vincolo e quindi il cliente può utilizzare i soldi come meglio preferisce, potrà quindi acquistare ciò che più desidera o pagare delle spese di qualsiasi genere.

 

Prestito Bancario con cessione del quinto

Proprio in quest’ultima categoria troviamo la cessione del quinto, uno dei prestiti bancari più richiesti perché è anche il più semplice da ottenere. Si tratta di un finanziamento che può essere richiesto solo dai lavoratori dipendenti e dai pensionati ed ha la particolarità che la rata da pagare non viene saldata dal cliente ma dal suo datore di lavoro o dal suo ente pensionistico. Perché è probabilmente il prestito bancario più utilizzato? Le risposte possono essere molte ma probabilmente la motivazione principale sta nel fatto che oltre la busta paga o il cedolino della pensione non sono richieste ulteriori forme di garanzia e quindi il cliente non deve preoccuparsi di altro. Inoltre, la cessione del quinto può essere richiesta anche dai cattivi pagatori e dai protestati.



 

Prestito Bancario per cattivi pagatori e protestati

Il prestito bancario può essere richiesto quindi anche dai cattivi pagatori e dai protestati, ma cosa accade se non si può accedere alla cessione del quinto? Come fanno i lavoratori autonomi, i disoccupati e le casalinghe senza una busta paga ad ottenere un finanziamento? In loro aiuto dovrà esservi un garante. Questi soggetti infatti potranno richiedere un prestito personale senza busta paga con garante. Il garante, come dicevamo all’inizio dell’articolo interverrà nel contratto finanziario schierandosi dalla parte del debitore. Egli prenderà l’impegno di pagare le rate relative al debito residuo nel caso in cui il debitore dovesse venire meno con la promessa di pagamento. Per farla più semplice, se il debitore non paga, i pagamenti spetteranno al garante.

 

Prestito Bancario senza Garante

Esistono inoltre altre alternative per poter utilizzare dei prestiti senza garante, una di queste è rappresentata dai prestiti cambializzati, che sono dei finanziamenti dove il richiedente deve essere il proprietario di una casa o di un altro genere di immobile per poterla utilizzare come garanzia al posto delle più classiche garanzie reddituali che vengono solitamente usate in questo genere di contratto. In tal caso non si utilizzeranno le rate ma le cambiali, dei titoli esecutivi che, dando un certo potere al creditore gli dà la possibilità di fidarsi anche dei protestati e dei cattivi pagatori.




Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per garantirvi una esperienza di utilizzo ottimale. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll, ...) comporta l'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi