Prestiti in Posta

Tra i prestiti in posta attualmente troviamo il Prestito BancoPosta, Prontissimo BancoPosta, Quinto BancoPosta e SpecialCash Postepay.

Prestiti-in-Posta

Si tratta di differenti linee di credito offerte da Poste Italiane e disponibili quindi in tutte le agenzie postali d’Italia. Al momento il gruppo Poste Italiane consente di richiedere anche i prestiti online, cioè dei finanziamenti da richiedere direttamente dal sito web ufficiale. Tra le offerte commerciali richiedibili online troviamo i Prestiti Online Bancoposta che si suddividono in Prestito Click Bancoposta (per chi possiede un conto corrente BancoPostaClick), Prestito BancoPosta Online (per i correntisti di BancoPostaOnline) e Prestito Click BancoPosta (richiedibile dai correntisti BancoPosta).

 

Prestiti in Posta, le offerte di Poste Italiane

Torniamo ai classici finanziamenti, cioè ai prestiti che è possibile richiedere direttamente in posta.

Il Prestito BancoPosta permette di richiedere un importo sino ad un massimo di 30.000€. Si tratta di un finanziamento richiedibile solo da chi è già in possesso di un conto corrente postale BancoPosta. Potrebbe essere la scelta giusta per tutti coloro che vogliono acquistare un bene o pagare le spese di un servizio per poi pagarlo con delle comode rate mensili e quindi con maggiore tranquillità.



Il secondo prodotto finanziario tra i prestiti in posta è Prontissimo BancoPosta. Con questa linea di credito è possibile richiedere sino a 20.000€. Per richiederlo non è necessario essere titolari di un conto corrente. Potrebbe essere la giusta soluzione per finanziare e realizzare i progetti dei propri sogni oppure per occuparsi delle spese quotidiane o di quelle improvvise.

Poste Italiane offre ai suoi clienti anche un servizio finanziario di cessione del quinto chiamato Quinto BancoPosta. E’ possibile usufruire della cessione del quinto dello stipendio o della pensione per tutti i pensionati Inps, Inpdap e per tutti i dipendenti pubblici. In questa linea di credito la quota da versare mensilmente sarà detratta direttamente dalla busta paga o dal cedolino della pensione. A pagare quindi non sarà direttamente il cliente ma il suo datore di lavoro oppure il suo ente pensionistico.

 

Prestiti in Posta con la carta PostePay

Tra i prestiti postali l’ultimo arrivato è SpecialCash Postepay. Si tratta di un finanziamento diverso dal solito. E’ dedicato a tutti coloro che sono in possesso di una carta Postepay. Sia l’accredito che l’addebito avverranno su carta Postepay. Non è possibile richiedere una somma particolare ma sarà possibile richiedere un importo tra i tre diversi piani già prestabiliti. Sarà quindi possibile ottenere un prestito che corrisponderà ad una ricarica Postepay di 750€ o di 1.000€ o di 1.500€.

Per richiedere i prestiti in posta è consigliabile fissare un appuntamento con un consulente. La prenotazione potrà essere effettuata chiamando l’apposito numero verde o direttamente da uno sportello presso un Ufficio di Poste Italiane.




Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per garantirvi una esperienza di utilizzo ottimale. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll, ...) comporta l'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi