Prestiti Giovanili

I prestiti giovanili sono dei finanziamenti dedicati ai più giovani, solitamente con un età compresa tra i 18 ed i 35 anni.

Possiamo ritrovare i prestiti giovanili in diverse categorie, ma le principali sono le seguenti:

  • Prestiti per studenti;
  • Prestiti per giovani;
  • Prestiti a fondo perduto.

Prestiti-Giovanili

Il prestito per studenti è un finanziamento che viene concesso a tutti quegli studenti che per un motivo inerente al proprio percorso di studi necessitano di denaro. Con questa linea di credito sarà quindi possibile risolvere i problemi di natura economica relativi al costo dei libri di testo universitari, alle spese di affitto di una casa (se questa viene utilizzata da uno studente iscritto presso l’Università), per sostenere le spese di iscrizione all’Università ed in alcuni casi anche per sostenere le spese relative ad un Master all’estero, viaggio incluso.

Il prestito per giovani è un finanziamento più generico, indicato per coloro che rientrano nella fascia d’età tra i 18 ed i 35 anni (anche se per alcune banche i giovani rientrano sino ai 30 anni), che può essere utilizzato per i più svariati motivi. Non si tratta quindi di un prestito finalizzato e pertanto può essere usato per sostenere le spese di acquisto di qualsiasi bene o tipo di servizio.



Sia il prestito per studenti che quello per i giovani possono essere erogati anche nel caso in cui il soggetto richiedente non avesse un reddito dimostrabile. Le condizioni sono sempre quelle decise dall’istituto di credito e possiamo affermare che alcuni non necessitano di garanzie reddituali particolari, altri invece pretendono che vi sia una fonte di reddito dimostrabile da parte del richiedente o da parte di un suo famigliare che in tal caso prenderà parte al contratto finanziario come garante.

Tra i prestiti giovanili il più importante e richiesto è sicuramente il prestito a fondo perduto. La sua importanza sta nel fatto che è offerto a condizioni vantaggiosissime (che spiegheremo tra poco) ma che purtroppo non è aperto a tutti.

Il prestito giovanile a fondo perduto può essere richiesto per poter accedere ad una linea di credito che permetta al giovane di avviare una nuova attività d’impresa ed in alcuni casi anche per sostenere il proprio piano di studi. I soldi vengono erogati grazie ai contributi economici offerti dallo Stato, dalla Regione o dall’Unione Europea e per accedere a tali fondi è necessario partecipare ad un bando di concorso. I fondi sono limitati e pertanto solo i progetti selezionati da un’apposita commissione potranno usufruirne. La particolarità di questa linea di credito è che il denaro non dovrà essere rimborsato (se il prestito è totalmente a fondo perduto) o che dovrà essere rimborsato solo in parte senza la maturazione degli interessi passivi (se il prestito è parzialmente a fondo perduto).

Se si deve richiedere un finanziamento per un progetto valido e si ha la possibilità di attendere i tempi dei vari enti pubblici è consigliabile preparare un progetto su carta e presentarlo alla commissione per i finanziamenti a fondo perduto. Se invece il finanziamento dovrà essere richiesto per svolgere attività diversa da quella relativa alla costituzione di una nuova impresa è opportuno richiedere una linea di credito tramite i classici canali e quindi direttamente tramite una banca o un istituto di credito.




Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per garantirvi una esperienza di utilizzo ottimale. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll, ...) comporta l'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi