Finanziamento Tasso 0

Quando si parla di finanziamento tasso 0 si parla di un prestito personale dove i tassi Tan e Taeg sono entrambi pari a zero.

Cerchiamo di spiegare meglio di cosa stiamo parlando. Innanzitutto è doveroso ricordare che la maggior parte dei finanziamenti a tasso zero sono quelli che vengono utilizzati per l’acquisto di un determinato bene o servizio cioè di quei crediti che ti permettono di acquistare solo una determinata gamma di prodotti e per questo vengono chiamati come prestiti finalizzati.

Finanziamento-Tasso-0

Ad esempio un prestito auto è un finanziamento finalizzato all’esclusivo acquisto di un veicolo. Questo significa che il denaro ricevuto dall’istituto di credito potrà essere utilizzano solo e soltanto per coprire le spese di acquisto dell’autovettura. Un prestito mobili potrà quindi essere usato solo per comprare degli oggetti per arredare la propria casa, un prestito viaggi per sostenere le spese di acquisto di una vacanza e così via.

Quando le società finanziarie stringono degli accordi con qualche grande catena di distribuzione si ottengono dei vantaggiosi piani commerciali e talvolta si arriva al finanziamento tasso 0 dove quindi è possibile acquistare un prodotto e dilazionarne il pagamento in comode rate mensili senza rimborsare gli interessi che normalmente andrebbero a maturare sul capitale e senza pagare nessuna spesa di avviamento della pratica, di gestione della stessa e di incasso della rata.



Un vero finanziamento tasso 0 quindi prevede che solo il capitale venga restituito tramite il pagamento delle rate che solitamente avviene con il pagamento dei bollettini postali o con l’addebito diretto sul conto corrente del cliente.

Abbiamo detto che un finanziamento tasso zero per poter essere dichiarato tale dovrà avere entrambi i tassi, cioè il Tan ed il Taeg, pari a 0. Ma a cosa corrispondono questi tassi? Perché ne vengono utilizzati due?

Quando si parla di prestiti e finanziamenti vengono presi in considerazione due diversi tassi:

  • il Tan indica il reale tasso d’interesse che viene applicato al capitale;
  • il Taeg include invece sia il Tan che tutte le spese relative al prestito (apertura della pratica, gestione della pratica, incasso delle rate).

Mentre il Tan quindi ci permette di valutare a quanto ammonteranno gli interessi, il Taeg ci permetterà di calcolare quale sarà il costo complessivo del finanziamento, cioè quanto realmente andremo a rimborsare.

Un finanziamento tasso 0 quindi dovrà avere sia il Tan che il Taeg pari a zero per poter essere dichiarato tale. Spesso vengono pubblicizzate delle offerte commerciali dove il Tan e pari a zero mentre il Tan rappresenta numeri superiori allo zero. In quel caso significa che gli interessi non saranno calcolati nel finanziamento ma ci saranno comunque delle spese da sostenere e queste potranno essere calcolate grazie al valore dato al Taeg.

Tra le società finanziarie che talvolta forniscono dei prestiti a tasso zero quando si acquista un prodotto nei centri commerciali o nelle grandi aziende troviamo: Agos, Prestitempo e Compass.

Acquistare un prodotto a tasso zero significa pagare la stessa somma che si spenderebbe acquistando lo stesso prodotto in contanti, si tratta quindi di un’ottima soluzione per chi vuole effettuare un acquisto, dilazionarne la spesa e non sostenere nessun costo aggiuntivo a quello che avrebbe pagato con una spesa in contanti.




Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per garantirvi una esperienza di utilizzo ottimale. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll, ...) comporta l'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi