Finanziamento Ristrutturazione

Il finanziamento ristrutturazione è un prestito personale finalizzato che può essere richiesto per effettuare dei lavori di manutenzione ordinaria, manutenzione straordinaria, di riqualificazione energetica e di ristrutturazione nella propria casa. Il denaro che il cliente andrà ad ottenere dovrà quindi essere utilizzato obbligatoriamente per effettuare questo tipo di lavoro.

Finanziamento Ristrutturazione

Quali documenti servono per richiedere questo prestito finalizzato?

Come in tutti i prestiti anche in questo caso servono un documento d’identità, il codice fiscale ed un documento che mostri il reddito percepito. In più, oltre a questi soliti documenti, il cliente dovrà presentare un preventivo di spesa che gli potrà essere redatto da colui, o coloro, che effettuerà i lavori. Il preventivo è essenziale perché la banca erogherà solo il denaro necessario per effettuare i lavori e quindi solo la somma indicata sul preventivo potrà essere finanziata.

 

Finanziamento ristrutturazione casa

Non è possibile vedere nel dettaglio quali sono gli interventi finanziabili con questo prestito perché ciascuna società finanziaria ha le proprie promozioni e ad ognuna di esse è stato applicato un regolamento preciso. Per conoscere quindi quali sono i lavori che si potranno effettuare grazie al finanziamento è necessario prima scegliere la società finanziaria o l’istituto di credito. In linea generale possiamo però affermare che tutti i lavori di ristrutturazione come il rifacimento degli impianti elettrici, il rifacimento delle tubature e gli interventi di riqualificazione energetica come cambiare gli infissi (sostituire porte e finestre, cambiare la caldaia o installare i pannelli fotovoltaici sono finanziabili.

 

Finanziamento ristrutturazione casa fondo perduto

Per alcuni suonerà una cosa nuova e alquanto strana ma esistono i finanziamenti a fondo perduto per ristrutturare casa. Solitamente vengono erogati dalla Regione o dall’Unione Europea ma molto spesso è il Comune ad occuparsene. Per poter verificare se la propria abitazione potrà essere ristrutturata con dei finanziamenti agevolati o con dei prestiti a fondo perduto sarà necessario controllare i siti web del Comune e della Regione di appartenenza e verificare se, tra i bandi disponibili, ve ne è uno in cui la propria casistica rientra. Solitamente questi contributi arrivano anche a 40.000€.

 

Finanziamento ristrutturazione giovani

I giovani molto spesso vengono aiutati ed incentivati nell’aprire un finanziamento. Questo accade perché avendo una lunga vita d’avanti si spera che un aiuto nei loro confronti sia un investimento per il futuro. Un giovane con una vita serena è sicuramente più produttivo e della sua produttività potrà giovarne sicuramente qualcun altro. E poi i giovani hanno tanto tempo per poter rimborsare il finanziamento aperto. Chi ha un’età inferiore ai 30 anni può richiedere quindi dei particolari prestiti per i giovani ed usufruire di sconti sul tasso d’interesse.



 

Finanziamento ristrutturazione condominio

Tra i prestiti per ristrutturare il condominio il più conosciuto è forse quello erogato dalla Banca Intesa San Paolo chiamato Finanziamento Condominio Business. Si tratta di una linea di credito che, scegliendo un tasso fisso o variabile, permetterà ai condomini di poter ottenere un prestito per ristrutturare il condominio o per investire su altre parti comuni. Il pagamento delle rate potrà avvenire mensilmente, ogni tre mesi o semestralmente. Si potranno finanziare tra i 10.000€ ed i 1.000.000€ da rimborsare in minimo 24 mesi e massimo 72 mesi.

 

Finanziamento ristrutturazione casa Unicredit

Probabilmente è tra le soluzioni più richieste dai clienti di Banca Unicredit. E’ possibile finanziare i lavori di ristrutturazione della propria casa fino ad un massimo di 100.000€. L’importo richiesto potrà essere rimborsato entro un massimo di 10 anni. Chi richiede questo prestito casa non dovrà presentare ulteriori garanzie e quindi potrà essere richiesto da qualsiasi soggetto maggiorenne, anche quindi da disoccupati e casalinghe.

 

Finanziamento ristrutturazione negozio

Per chi desidera affrontare con maggiore serenità le spese di ristrutturazione del proprio negozio esistono dedicati prestiti per aziende. Tra questi ve ne sono alcuni anche a fondo perduto che, proprio come quelli indicati sopra, è possibile richiedere al Comune, alla Regione o alla Comunità Europea ma solo se sono presenti degli appositi bandi.

Salva

Salva

Salva

Salva




Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per garantirvi una esperienza di utilizzo ottimale. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll, ...) comporta l'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi