Finanziamenti Agevolati

I finanziamenti agevolati sono dei prestiti personali che vengono rimborsati con condizioni differenti da quelle classiche ed i motivi possono essere molteplici.

Finanziamenti-Agevolati

In questa categoria rientrano in primis i prestiti a fondo perduto. Si tratta di linee di credito dove chi le richiede non deve preoccuparsi di rimborsare quanto ottenuto o in alcuni casi dovrà occuparsi di un rimborso parziale. I finanziamenti a fondo perduto vengono erogati principalmente dall’Unione Europea e dalla Regione nei confronti di coloro che desiderano aprire una nuova attività imprenditoriale o desiderano ampliarne una già avviata. Questa linea di credito può essere di due diversi tipi: completamente a fondo perduto e parzialmente a fondo perduto. Nella prima versione il richiedente non dovrà occuparsi di rimborsare il capitale ottenuto. Tutto ciò che gli è stato prestato deve essere considerato come un vero proprio regalo, una grandissima opportunità per chi vuole aprire una nuova attività e non ha i mezzi per farlo con le proprie sole forze. Nella seconda versione si parla di prestiti parzialmente a fondo perduto. Qui solo una parte del prestito sarà devoluta gratuitamente mentre l’altra parte sarà da rimborsare ma a condizioni molto agevolate, ad esempio con lunghi periodi di rimborso o con rate prive di interessi. In casi rari il prestito a fondo perduto può essere utilizzato anche per completare i propri studi. Esiste infatti un apposito budget destinato agli studenti più meritevoli che desiderano perfezionarsi con gli studi Universitari ma che non hanno le possibilità economiche per proseguire il proprio percorso di studio.



Molta importanza tra i finanziamenti agevolati deve essere data anche ai prestiti a tasso zero. Qui il finanziamento non viene erogato da un Ente e non si regala niente a nessuno ma, chi riesce a beneficiare di queste promozioni commerciali si dovrà preoccupare esclusivamente di rimborsare il capitale senza alcun interesse e senza alcun tipo di spesa. Si tratta quindi di una forte agevolazione che spesso viene data dai grandi gruppi commerciali ai propri potenziali clienti proprio per incentivarli all’acquisto. Il cliente usando un finanziamento a tasso zero può infatti acquistare un prodotto a rate pagando lo stesso prezzo che pagherebbe con un acquisto in contanti. Il venditore è quindi soddisfatto perché incentiva le vendite e l’acquirente è soddisfatto ancora di più perché può acquistare un prodotto che altrimenti non sarebbe riuscito mai ad acquistare in contanti.

Altri finanziamenti agevolati possono essere rappresentati da particolari convenzioni che vengono stipulate tra il proprio datore di lavoro ed un certo istituto di credito. Giusto per fare un esempio, i dipendenti pubblici amministrati dal MEF (Ministero Economia e Finanza) godono di diverse convenzioni con vari istituti di credito. Questo significa che, rivolgendosi per un finanziamento presso un determinato istituto di credito convenzionato, si potrà giovare di diverse agevolazioni che potranno essere relative alle spese di gestione e di apertura della pratica o ad un tasso di interesse minore rispetto a quello applicato agli altri clienti.

Spesso si sente parlare di finanziamenti agevolati per le Forze Armate che, essendo dipendenti statali, riescono a sfruttare diverse agevolazioni nel campo dei prestiti personali. Alcune banche hanno addirittura destinato alle forze armate dei piani finanziari ad hoc.




Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per garantirvi una esperienza di utilizzo ottimale. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll, ...) comporta l'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi