Cessione del Quinto Online

La cessione del quinto online è un tipo di finanziamento che può essere richiesto esclusivamente dai lavoratori dipendenti con una regolare busta paga mensile e dai pensionati con gestione Inps o Inpdap che percepiscono una pensione superiore a quella che viene definita “minima” o “sociale”.

Cessione-del-Quinto-Online

Il pensionato che percepisce quindi una pensione di un importo inferiore ai 500€ non può accedere a questa forma di prestito personale. Questo dipende dal fatto che per lo Stato Italiano la pensione sociale equivale al minimo indispensabile che occorre ad un pensionato per vivere una vita dignitosa e pertanto non è possibile pagare un debito con un importo così basso. Per questi soggetti sono infatti consigliati finanziamenti di altro genere dove l’importo percepito come pensione non fa testo.

Il lavoratore dipendente con un contratto a tempo determinato può usufruire di questo finanziamento? Questa è una delle domande che viene effettuata più di frequente quando si parla di cessione del quinto online. La risposta è positiva, a patto che il debito venga rimborsato completamente prima che arrivi la scadenza del contratto di lavoro. Se un contratto di lavoro scadrà tra 15 mesi il finanziamento potrà essere richiesto solo se il piano di rimborso sarà programmato per un periodo di tempo inferiore ai 15 mesi.

Ma come funziona la cessione del quinto? Abbiamo detto che il finanziamento può essere richiesto solo dai lavoratori dipendenti (cessione del quinto dello stipendio online) e dai pensionati (cessione del quinto della pensione online). Il finanziamento può essere erogato con le modalità più classiche e quindi come un prestito finalizzato all’acquisto di un determinato bene o servizio, con un accredito sul conto corrente del cliente o con un assegno circolare. Per quanto riguarda il rimborso invece, le cose cambiano drasticamente rispetto ai classici prestiti personali.



L’importo da pagare ogni mese, che equivale alla rata mensile, non potrà essere mai superiore di un quinto di quanto percepito. Se il cliente quindi percepisce in busta paga o come pensione 1.000€ la rata massima che potrà pagare non dovrà essere superiore ad 1/5 e pertanto 1.000:5=200€ e quindi in questo caso la rata massima pagabile non dovrà superare come importo i 200€.

Chi si occupa del pagamento di quanto dovuto ogni mese non è il cliente ma sarà il suo datore di lavoro o il suo Ente pensionistico. L’importo da pagare sarà quindi decurtato direttamente dalla busta paga o dal cedolino della pensione.

Dato che, come abbiamo appena visto, i pagamenti non verranno effettuati direttamente dal cliente ma saranno effettuati dal suo Ente pensionistico o dal suo datore di lavoro, l’istituto di credito che si occuperà dell’erogazione dell’importo richiesto ha una grande fiducia in questo tipo di investimento (perché ricordiamo che il creditore è in realtà un soggetto che investe del denaro col fine di guadagnarne un profitto che viene in gergo chiamato con il nome di interessi) e quindi consente anche ai protestati ed ai cattivi pagatori di accedere a questa linea di credito.

La cessione del quinto online va accompagnata per obbligo di Legge da una polizza assicurativa che, a seconda dei casi, potrà essere lavoro e/o vita che va a proteggere il credito da eventuali problemi. Il beneficiario della polizza sarà l’istituto di credito interessato e pertanto i costi relativi all’assicurazione saranno a carico del creditore.

Perché richiedere la cessione del quinto online piuttosto che presso lo sportello di una banca classica? I motivi potrebbero essere molteplici ma qui elencheremo solo i principali. Online vi è la possibilità di effettuare in brevissimo tempo (circa una manciata di minuti) un numero elevato di preventivi, anche presso banche differenti. Così facendo sarà davvero molto semplice individuare la proposta commerciale più adatta alle proprie esigenze. Inoltre, le società finanziarie gestendo le pratiche online hanno meno “scartoffie” da trattare ed hanno un minor impiego di personale e quindi riescono a sostenere dei costi minori e di conseguenza riescono ad offrire ai propri ipotetici clienti delle offerte economiche molto più vantaggiose rispetto a quelle che potrebbero essere proposte presso lo sportello di un istituto di credito.




Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per garantirvi una esperienza di utilizzo ottimale. La prosecuzione nella navigazione (click, scroll, ...) comporta l'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi